Differenze tra ghisa e smalto Forno olandese / Buydeem Official Blog

Ogni cucina ben attrezzata ha un forno olandese. È un pezzo amato di pentole che ti dà un sacco di spazio per cucinare, grandi maniglie per tenere e pareti spesse per trattenere il calore. La parte migliore è che si può andare dalla cottura sul piano cottura al forno senza cambiare pentole.

C’è solo una decisione importante che dovrai prendere quando investi nel tuo forno olandese in ghisa contro smalto. Tecnicamente, sono entrambi fatti di ghisa. Ma i forni olandesi smaltati hanno uno strato di smalto che copre il ferro.

Abbiamo creato questa guida per aiutarti a capire le differenze tra i due. In questo modo, è possibile acquistare il pezzo migliore per le vostre esigenze di cottura.

Differenze tra ghisa e forno olandese smaltato

Quando si confrontano ghisa contro forni olandesi smaltati, è necessario pensare ai tipi di alimenti che si prevede di cucinare. La finitura liscia e non porosa dello smalto ti dà più libertà nel modo in cui usi il tuo forno olandese. Il più notevole è che puoi cucinare cibi acidi senza problemi.

L’altra cosa da considerare è l’aspetto. Le pentole in ghisa sono nere, tutto qui. I forni olandesi smaltati sono disponibili in una vasta gamma di colori. Questo ti permette di scegliere un pezzo che non solo cucinare grande, ma guardare bello mentre lo fa.

Diversi modi di preparazione

Prima di poter utilizzare pentole in ghisa, è necessario condirlo. Questa patina di colore nero crea un tipo di superficie” antiaderente ” e aiuterà a prevenire la ruggine delle pentole.

Per condire la ghisa, avrete bisogno di olio da cucina e un po ‘ di tempo. Inizia strofinando una mano di olio da cucina sulle pentole e mettendolo in forno per trenta minuti a 350 gradi. Tiralo fuori e applica un altro strato di olio. Quindi rimettilo in forno a 200 per un’altra ora. Lasciare le pentole di ferro nel forno per una notte e poi applicare un terzo strato di olio al mattino. Saprai che è adeguatamente stagionato quando ha una finitura nera lucida.

Una cosa da notare sul tuo forno olandese smaltato; avrà una conduttività termica inferiore. Ciò significa che ci vorrà più tempo per riscaldarsi. Ti consigliamo di considerare questo quando si prepara un pasto. Gli chef professionisti completano altri compiti di preparazione in attesa che il loro forno olandese smaltato raggiunga la temperatura.

Diversi modi di cura

  • Manutenzione

Scoprirai che i forni olandesi in ghisa richiedono più preparazione e cura. Ciò rende la versione smaltata molto più facile da mantenere.

Il problema più grande con le pentole in ghisa è che inizierà a arrugginire se non si riesce a prendersene cura correttamente. Non si può cucinare con un forno olandese arrugginito. Ciò significa che dovrai passare attraverso un processo di restauro e pulizia e quindi condire prima di poterlo utilizzare.

Non avrai questo problema con i forni olandesi smaltati. Tuttavia, scoprirai che i forni olandesi smaltati richiedono di essere più attenti quando li usi. La ghisa normale è incredibilmente resistente e può durare decenni o addirittura centinaia di anni. I forni olandesi smaltati possono iniziare a scheggiare con l’uso. Ciò richiede di essere più gentile con il modo in cui ti muovi e prenditi cura delle tue pentole smaltate.

  • Trattare con scheggiature

Lo smalto è un tipo di vernice. Per evitare scheggiature, acquistare solo un forno olandese di alta qualità. Quelli più economici sono più inclini a scheggiature. Quindi fare attenzione quando lo si utilizza. Sempre raccoglierlo per spostarlo. Trascinandolo attraverso le superfici potrebbe danneggiare il fondo. Evitare l’uso di utensili da cucina in metallo; questo raschiare l’interno.

  • Pulizia dopo un pasto

Il modo in cui pulisci il tuo forno olandese dipenderà dal tipo che acquisti. Inizieremo con come pulire un forno olandese in ghisa. Avrete bisogno di asciugamani di carta, acqua, e un piatto scrubber. Quando hai finito di cucinare, usa asciugamani di carta asciutti per spazzare via l’interno. Se hai residui appiccicosi, puoi bagnare il tovagliolo di carta.

Quindi riempirlo con acqua e portarlo a ebollizione. Assicurarsi che l’acqua copre qualsiasi cotto su bit di cibo. L’acqua calda dovrebbe rompere tutto ciò che è bloccato su. Lasciare che l’acqua si raffreddi e utilizzare il vostro piatto scrubber per sbarazzarsi di qualsiasi cosa bloccato su e testardo.

Dopo aver raschiato via tutti i pezzi rimanenti, asciugare il forno olandese con carta assorbente. Finire aggiungendo un sottile strato di olio. Pulire l’olio in eccesso con un tovagliolo di carta pulito.

Come puoi vedere, pulire un forno olandese in ghisa è un processo lungo. Se questo non suona come qualcosa che stai per, allora un forno olandese verde menta Buydeem suonerà molto più attraente.

Avrete bisogno di acqua calda, sapone per i piatti, bicarbonato di sodio, piatto scrubber o una spugna, e asciugamani di carta o uno stendino. A differenza della ghisa, alcuni forni olandesi smaltati possono andare in lavastoviglie. Ma per la vita più lunga, lavati sempre a mano.

Inizia immergendo il forno con acqua calda, sapone per i piatti e due cucchiai di bicarbonato di sodio. Lasciare riposare per circa 15 minuti. Ora sei pronto per usare il tuo scrubber per rimuovere eventuali bit bloccati rimanenti. Dare un risciacquo quando fatto e sia asciugare con asciugamani di carta o lasciarlo nel vostro stendino.

  • Altri

Il confronto tra ghisa e smalto olandese non è completo senza considerare le cadute di ghisa. Non dovresti iniziare immediatamente a usare la tua ghisa al momento dell’acquisto. Devi condirlo. Molti cuochi consigliano di cucinare alcuni piatti” usa e getta ” per aiutare a creare lo strato di condimento. Questo metodo richiede tempo e spreco di cibo.

Se non si cura adeguatamente la ghisa, sarà soggetta a ruggine. Ciò significa che non cucinare cibi acidi. Le salse e i piatti a base di pomodoro divoreranno il tuo condimento e dovrai ricominciare l’intero processo.

Non dovresti mai usare sapone sulla tua ghisa. Questo mangia via il condimento.

Somiglianza tra ghisa e forno olandese smaltato

Entrambi i forni olandesi in ghisa e smaltati possono andare dalla cottura sul piano cottura alla tostatura in forno. La stabilità della ghisa consente un trasferimento uniforme del calore. Ciò impedisce la deformazione e altri problemi che si verificano con altri tipi di pentole. Inoltre, l’intero pezzo è realizzato in ghisa, quindi non ci sono materiali di maniglia che potrebbero sciogliersi nel forno.

Una differenza tra i due forni è che è possibile utilizzare un forno in ghisa normale sopra un falò. La versione smaltata non deve essere utilizzata su una fiamma aperta.

Forno olandese in ghisa smaltata di Buydeem

Se hai deciso che nel dibattito sul forno olandese in ghisa contro smalto, lo smalto è il pezzo ideale di pentole per la tua cucina, allora ti consigliamo di acquistarne uno di alta qualità. Il forno olandese in ghisa smaltata Buydeem non solo sembra bello ma è un piacere da usare. Ha diverse funzionalità di fascia alta che ti aiutano a cucinare come un professionista. Il rivestimento smaltato è resistente e resistente a scheggiature e screpolature. Le maniglie sono ergonomiche per facilitare la manipolazione quando lo si mette dentro e fuori dal forno. È sicuro per il forno fino a 932 gradi, ben al di sopra di ciò che la maggior parte dei forni domestici può produrre.Vesti la tua cucina con pentole ed elettrodomestici di alta qualità acquistando la nostra collezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.