Carnegie CETO 6 Technology

Sommario

Questo progetto dimostrativo progetterà, installerà e gestirà un’unità CETO 6 collegata alla rete al largo della costa di Albany, nell’Australia occidentale. Albany ha una delle risorse energetiche delle onde più consistenti al mondo.

La 6a generazione CETO wave energy unit (CETO 6) di Carnegie sarà più efficiente e fornirà una maggiore generazione di energia rispetto alle unità CETO 5 schierate nel progetto Perth Wave Energy.

Dettagli del progetto

Il progetto comprende la progettazione, la costruzione, l’implementazione e la dimostrazione di un progetto dimostrativo di energia d’onda con capacità installata di picco fino a 1,5 MW in un sito nelle acque statali al largo di Albany, nell’Australia occidentale.

Utilizzando la tecnologia CETO australiana inventata e posseduta da Carnegie, questo progetto si baserà sugli insegnamenti del suo progetto Perth Wave Energy e li applicherà alla prossima generazione, CETO 6.

Innovazione del progetto

Questo progetto mira a dimostrare la tecnologia energetica CETO 6 wave di Carnegie al largo della costa di Albany. Il sito del progetto Albany è adatto a causa della sua esposizione a condizioni di onde oceaniche aperte. Albany ha una delle risorse energetiche delle onde più consistenti al mondo, sperimentando un rigonfiamento superiore a 1 m 100% del tempo.

L’impianto costruito nell’ambito di questo progetto consisterà in una singola unità CETO sommersa con generazione di energia offshore, cavo sottomarino a terra e una sottostazione onshore, nella sua totalità rappresentando un sistema di generazione di energia CETO. La boa CETO 6 oscilla con le onde dell’oceano e trasferisce energia a un’unità di conversione di potenza situata all’interno della boa, generando energia in mare aperto. Questa potenza viene quindi trasmessa a terra tramite un cavo sottomarino.

Il Progetto si basa sugli insegnamenti degli studi di progettazione PWEP e CETO 6. L’unità multi-ormeggiata CETO 6 progettata e implementata in questo progetto avrà una capacità maggiore e produrrà più potenza rispetto alla precedente generazione CETO 5. Inoltre, il progetto sfrutterà la generazione di energia offshore iniziale precedentemente sperimentata da Carnegie localizzando la generazione elettrica offshore e utilizzando cavi elettrici sottomarini per trasportare energia elettrica in una sottostazione.

La dimostrazione dell’unità CETO 6 presso il sito di Albany consentirà la dimostrazione della tecnologia CETO negli stati marini più alti e in onde di progettazione estreme aumentate. Inoltre, il Progetto dimostrerà una serie di innovazioni tecniche e commerciali che espanderanno il mercato potenziale per la tecnologia CETO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.