Carl T. Rowan (1925-2000)

Carl Thomas Rowan è stato un diplomatico, autore, giornalista e giornalista. Fu il primo vice segretario di Stato nero e il primo direttore nero della United States Information Agency (USIA).

Rowan è nato l ‘ 11 agosto 1925, nella città mineraria di Ravenscroft, Tennessee. Quando era un bambino la sua famiglia si trasferì a McMinnville, Tennessee, perché i suoi genitori pensavano che i suoi cantieri offrivano più opportunità. Suo padre, Thomas, impilato legname per la costruzione, e sua madre, Johnnie, case pulite, cucinato, e ha fatto il bucato per le famiglie più ricche. Avevano cinque figli. La casa della famiglia Rowan non aveva elettricità, acqua corrente, telefono e nemmeno un orologio. Uno degli insegnanti del giovane Carl lo incoraggiò a leggere e scrivere il più possibile, anche andando in biblioteca per lui perché, come persona di colore, Rowan non era autorizzato a controllare i libri per se stesso. Si è laureato in cima alla sua classe di scuola superiore.

Rowan ha lavorato in un ospedale per la tubercolosi e ha risparmiato denaro per iniziare i suoi studi universitari al Tennessee State College nel 1942. Dopo che gli Stati Uniti entrarono nella seconda guerra mondiale, Rowan si iscrisse a un programma della Marina che portò alla commissione di un ufficiale. Fu uno dei primi venti ufficiali di marina neri durante la seconda guerra mondiale, servendo su una petroliera nell’Oceano Atlantico.

Rowan finito Oberlin College in Ohio nel 1947, e ha conseguito un master in giornalismo presso l’Università del Minnesota nel 1948. Quell’anno, Rowan ha ottenuto il suo primo lavoro di giornalismo come redattore di copie al Minneapolis Tribune. Entro sei anni stava riferendo per il giornale nel sud degli Stati Uniti per coprire la risposta alla sentenza di desegregazione della Corte Suprema. La sua corrispondenza estera copriva la guerra sul Canale di Suez nel 1956, e gli eventi in Europa e in Asia.

I rapporti di Rowan attirarono l’attenzione di Lyndon Johnson e portarono ad un appuntamento nel Dipartimento di Stato dell’amministrazione John F. Kennedy nel 1961. Rowan poi servito come delegato alle Nazioni Unite, un ambasciatore in Finlandia, e direttore della U. S. Information Agency.

Rowan lasciò il governo federale nel 1965 per avviare una rubrica di giornale sindacato. È stato pubblicato tre giorni alla settimana fino alla sua morte nel 2000. Ha anche prodotto commenti radiofonici che in onda cinque giorni alla settimana. Rowan era un commentatore televisivo regolare, e autore di diversi libri, tra cui biografie del giocatore di baseball Jackie Robinson e giudice della Corte Suprema Thurgood Marshall. Nel 1987 Rowan fondò una borsa di studio per studenti neri che divenne un programma multimilionario.

Forse l’unica macchia sull’immagine pubblica di Rowan scoppiò nel 1988, quando fu accusato di aver sparato e ferito un adolescente che si intrufolò nella piscina dietro la sua casa di Washington, DC. Rowan era stato un sostenitore del rigoroso divieto di pistola di Washington, ma in questo caso sosteneva che la pistola era legale e che aveva il diritto di proteggersi. Il caso si è concluso con un impasse della giuria e l’annullamento del processo.

Rowan, membro della confraternita Sigma Pi Phi, morì il 23 settembre 2000 all’età di 75 anni. I suoi sopravvissuti includevano sua moglie, Vivien, che sposò nel 1950, e tre figli. Rowan è l’unico giornalista ad aver vinto la medaglia Sigma Delta Chi della Society of Professional Journalists per tre anni consecutivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.