A seguito di proteste, il procuratore generale Xavier Becerra ha richiesto a Cary Smith di registrarsi come molestatore sessuale

Cary Jay Smith entra in tribunale a Santa Ana martedì 2 luglio 2013. Smith è stato rinchiuso in Patton State mental hospital e Coalinga State Hospital per più di 20 anni. (Foto di Jebb Harris, Orange County Register/SCNG)

UN auto-descritto pedofilo liberato di questo mese, dopo essere stato confinato per due decenni in un ospedale psichiatrico statale, e la cui sorte Orange County autorità hanno assiduamente rintracciato nei giorni scorsi, sarà costretto dallo stato a registrarsi come molestatore sessuale, hanno detto le autorità in ritardo venerdì.

La decisione dell’ufficio del procuratore generale dello stato Xavier Becerra ha seguito gli sforzi dell’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Orange per scavare le precedenti condanne di Cary Jay Smith per crimini sessuali su minori degli 1980.

Nel 1984, Smith si è dichiarato colpevole di un reato del 1983 di infastidire o molestare un bambino, hanno detto i procuratori. Poi di nuovo, in 1985, Smith si è dichiarato colpevole di un reato minore di sollecitare una condotta oscena da un minore.

Entrambe le condanne richiedevano a Smith di registrarsi come molestatore sessuale a vita.

Tuttavia, per la confusione dei funzionari delle forze dell’ordine e l’indignazione di alcuni residenti del sud della California, quando Smith fu rilasciato dal Coalinga State Hospital dopo l ‘ 11 luglio, non gli fu richiesto di registrarsi come molestatore sessuale.

A causa delle leggi sulla privacy dell’assistenza sanitaria, i termini del rilascio di Smith sono rimasti confusi, scatenando l’indignazione di alcuni residenti timorosi che potesse decidere di prendere la residenza permanente nei loro quartieri. Una petizione online, che ha chiesto il nome di Smith essere aggiunto al registro sex offender, raccolto più di 38.000 firme.

Dopo che il procuratore distrettuale Todd Spitzer e il supervisore della contea di Orange Michelle Steel hanno sollevato preoccupazioni su Smith in una lettera all’ufficio del governatore Gavin Newsom il 14 luglio, i pubblici ministeri hanno iniziato a scavare.

Hanno scoperto che in 2005, un cambiamento nello statuto ha rimosso il requisito di registrazione del reato sessuale 1985 per Smith. Tuttavia, i pubblici ministeri hanno anche scoperto che Smith dovrebbe essere ancora tenuto a registrarsi come sex offender in base alla precedente condanna di 1984.

L’ufficio del Procuratore generale ha fatto le proprie ricerche sul caso, e in un avviso inviato all’ufficio del PROCURATORE venerdì sera, ha dichiarato di essere d’accordo con i risultati o i pubblici ministeri, scatenando il rinnovato requisito di venerdì per Smith.

Perché il requisito del 1984 non si è attaccato quando Smith è stato rilasciato questo mese rimane un mistero, l’ufficio del procuratore distrettuale ha detto in una dichiarazione venerdì.

L’ufficio del Procuratore sta lavorando con le forze dell’ordine per servire Smith, notificandogli che deve registrarsi come molestatore sessuale.

Smith, che ha trascorso le ultime settimane sotto costante sorveglianza delle forze dell’ordine mentre si muoveva nelle contee di Orange, Riverside e San Diego, è stato visto l’ultima volta in una struttura sanitaria a Costa Mesa venerdì pomeriggio.

La sorveglianza di Smith è stata denunciata da alcuni avvocati della difesa come una violazione dei suoi diritti sulla privacy, mentre alcuni hanno caratterizzato il comportamento delle forze dell’ordine come minaccioso.

In mezzo a un’ampia copertura di notizie sul luogo in cui Smith si trovava, comprese le storie dell’Orange County Register e di altri media della California meridionale, un esperto di media ha anche sfidato i giornalisti ad essere equilibrati e giusti per i diritti di Smith.

“Ad un certo punto, i giornalisti possono diventare complici delle sue molestie”, ha detto Jason Shepard, presidente delle comunicazioni di Cal State Fullerton.

Non è stato immediatamente chiaro come la rinnovata registrazione di Smith come molestatore sessuale influenzerà la sorveglianza della polizia di Smith.

Se Smith non trova una casa e mantiene le sue condizioni di vita transitorie, sarebbe tenuto a registrarsi ogni 30 giorni con un’agenzia di polizia locale su dove si trova, ha detto Kimberly Edds, portavoce dell’ufficio del procuratore distrettuale.

Prima del suo rilascio l ‘ 11 luglio, Smith aveva trascorso i precedenti 20 anni rinchiuso al Coalinga State Hospital e prima ancora, al Patton State Hospital nella contea di San Bernardino. Nel 1999, la sua allora moglie diede alle autorità una lettera che Smith scrisse sul suo desiderio di rapire e molestare un bambino di 7 anni nel suo quartiere di Costa Mesa.

L’incidente ha atterrato Smith a Patton. Anche se non è stato condannato per un crimine per l’incidente del 1999, è stato rinchiuso sotto una legge statale raramente applicata che ha permesso alle autorità di tenere le persone, che sono stabilite per essere pericolose e hanno un difetto mentale o un disturbo, in un ospedale se un tribunale è d’accordo ogni sei mesi.

Da allora, un giudice o una giuria lo hanno ripetutamente ritenuto troppo pericoloso per essere rilasciato al pubblico.

In passato, Smith ha ammesso di fantasticare di molestare i ragazzi e ha rivelato di aver scritto lettere su come fare sesso e torturare minori. Si riferiva a se stesso come “Mr. RTK”, acronimo di stupro, tortura e uccisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.